Pro e contro della legalizzazione della cannabis | Cannabis Barcelona

Poiché molti paesi in tutto il mondo stanno legalizzando la cannabis, qui in Spagna è ancora in discussione. Certo, ci sono stati alcuni progressi verso la legalizzazione, ma molti ritengono che non sia abbastanza, specialmente quelli che cercano cannabis per i suoi benefici medicinali.

Di seguito sono riportati alcuni pro e contro della legalizzazione della cannabis in Spagna.

Marijuana Tax Stamp

I Pro

  • La cannabis ha numerosi benefici per la salute. Attualmente, la cannabis non può essere prescritta come medicina in Spagna, che purtroppo priva coloro che hanno bisogno di innumerevoli benefici per la salute, tra cui sollievo dal dolore, prevenzione del diabete, sollievo da molti sintomi ed effetti collaterali da cancro e chemioterapia, aiuto con depressione, insonnia, ansia ed epilessia , e molto di più.
Activist of Marijuana Legalization
  • La cannabis è meno distruttiva dell’alcool. Se usata in modo responsabile, la cannabis è molto meno dannosa dell’alcool. Non è mortale. 
  • La cannabis legalizzata fornirà un grande impulso all’economia. Come con altre economie che hanno ricevuto un impulso dalla legalizzazione della cannabis, anche la Spagna potrebbe vedere un grande rialzo economico. Non solo ci sarebbe una nuova fonte di entrate fiscali importanti, ma trarrebbero beneficio anche industrie come l’agricoltura e la ricerca e lo sviluppo in campo medico.
  • I programmi sociali ne trarrebbero beneficio. In concomitanza con i benefici economici, potrebbero essere investiti più fondi nelle scuole, nelle infrastrutture e nei programmi di assistenza sociale per aiutare gli anziani e i soggetti svantaggiati.
  • Ridurre il crimine del mercato nero. La legalizzazione della cannabis consentirà idealmente alle istituzioni di sostituire il mercato nero, riducendo successivamente il traffico di stupefacenti e incoraggiando i giovani ad accedere legalmente alla droga.

I contro

Marijuana Activist Legalize Movement
  • Alcune persone vedono la cannabis come una droga gateway. Sebbene numerosi studi dimostrino il contrario, ci sono molte persone – tra cui alcuni esperti – che ritengono che l’uso di cannabis porti all’uso di droghe più pesanti. Un argomento in tal senso è che la cannabis stessa sta diventando molto più forte. Ad esempio, la cannabis negli anni ’60 e ’70 aveva in genere un livello di THC di circa l’1%. I livelli di THC di oggi possono superare il 30%.
  • Ci sono effetti negativi sulla salute. Come detto, la cannabis offre una vasta gamma di benefici per la salute, ma ci sono anche alcuni effetti negativi. Di primaria preoccupazione per i medici è che il fumo di cannabis – proprio come il fumo di tabacco – contiene molte sostanze nocive e sostanze cancerogene. Inoltre, le persone che fumano marijuana lo fumano in un modo diverso rispetto al tabacco, il che probabilmente rappresenta un pericolo ancora maggiore per i polmoni: con la marijuana, l’utente inala profondamente il fumo e lo trattiene, dando alle tossine un contatto ancora maggiore con il tessuto polmonare. Inoltre, quando una persona fuma una canna fino alla fine, il catrame rimasto dopo la combustione ha alti livelli di sostanze nocive che si concentrano sull’estremità di un’articolazione. 
  • La legalizzazione non fermerà il crimine. Gli oppositori della legalizzazione della cannabis credono che il crimine aumenterà, non diminuirà. Indicano Amsterdam come esempio, affermando che la cultura del potere lì ha aumentato i problemi sociali e il crimine – dai rapinatori e la prostituzione al consumo di droghe pesanti e alla violenza delle bande.

Resta sintonizzato su questo blog per ulteriori aggiornamenti, informazioni e formazione su tutto ciò che riguarda la cannabis!

By |2019-10-08T14:10:03+00:00Settembre 16th, 2019|Blog IT|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Go to Top